Santa Marinella: i ringraziamenti di Daniele Crespi Presidente del Comitato Salvaguardia Chiesa Convento e Parco dell’Immacolata di Santa Severa

In questi giorni abbiamo ricevuto molti attestati di ringraziamento per aver contribuito a fermare lo scempio dell’immacolata a Santa Severa, ci sono arrivati da molti cittadini, associazioni nazionali e comprensoriali.
Personalmente, dico grazie a colui che ci ha radunato per questa battaglia, Massimiliano Baldacci, sapientemente ha saputo creare una squadra, assegnando i ruoli per competenza, infischiandosene della politica.
Ezio il giurista, non ha sbagliato una virgola, Martina la vivace organizzatrice con i suoi rapporti a 360°, lo stesso Massimiliano per i rapporti con il Clero a qualsiasi livello e con lo studio degli avvocati canonisti. Ringrazio inoltre il Consigliere Comunale Settanni, premiato con una diffida di denuncia dei palazzinari per diffamazione. Ringrazio poi i Consiglieri Comunali: Francesco Fiorucci, Claudia Calistri, Lorenzo Casella e il Consigliere Regionale “Vice Presidente del Cons. Regionale del Lazio, Devid Porrello.
Le associazioni ambientaliste di Santa Marinella con Giovanni Dani e Elisabetta Gallo in prima linea, Alessandro Scotto per l’aiuto spirituale, la Professoressa Teresa Liguori vic. Pres. Naz. di Italia Nostra. Un ringraziamento speciale va al Vescovo della Diocesi di Porto Santa Rufina, Mons. Gianrico Ruzza, per la disponibilità ad intervenire se la trattativa dei Frati minori non fosse andata in porto. Un ossequioso saluto fraterno al Cardinal Gianfranco Ravasi che ci ha aperto gli occhi.
La stampa su carta, televisiva e on line con un grosso grazie ai giornalisti liberi di scrivere e raccontare la realtà autentica: Barbara Pignataro, Giorgia Perla, Giampiero Baldi, Federico Marconi, Corrado Orfini e le testate e le redazioni che hanno raccolto il nostro appello.
Con orgoglio, vorrei ringraziare a uno a uno chi ha sottoscritto il grido iniziale con la raccolta firme cartacea e on line, le migliaia di visualizzazioni su facebook e sul nostro blog, di queste tantissime provenienti dalla Polonia per la difesa del passaggio di San Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla) Papa, in quel luogo sacro.

Come presidente, vorrei invece rimarcare la significativa assenza di molte persone delle istituzioni e del giornalismo che come immaginavamo – per una ragione o per un’altra – non si sono viste o mosse sulla vicenda.

Per ultimo, tutta la squadra – con i nostri stimati sostenitori – ringrazia la Sovrintendente Arch. Margherita Eichberg per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della provincia di Viterbo e per l’Etruria meridionale, che ha bloccato il tentativo di speculazione in atto, con il suo autorevole e coraggioso parere negativo!
Chiedendo anticipatamente scusa, qualora avessi dimenticato qualcuno – ma è davvero impossibile ricordare tutti – invio il mio saluto dal cuore, in vista delle nuove battaglie da condurre.

Per il Comitato, il Presidente Daniele Crespi