Lezioni di Legalità Economica con la Guardia di Finanza al Di Vittorio di Ladispoli

Una giornata di formazione per sensibilizzare gli studenti sui temi della legalità economica. E’ questo l’obiettivo dell’incontro con la Guardia di Finanza, che si è svolto martedì 16 aprile all’Alberghiero di Ladispoli. Ad organizzarlo, la Prof.ssa Rosa Torino, Docente di Diritto dell’Istituto Professionale di via Federici. “Desideriamo potenziare nei nostri studenti la consapevolezza e l’interesse per i temi della legalità fiscale e del rispetto delle regole economiche – ha spiegato la Prof.ssa Torino – Ma non vogliamo che tutto ciò sia percepito come una sterile astrazione teorica. Al contrario, ci proponiamo attraverso questa giornata, di partire da esperienze concrete e di accrescere negli allievi la loro sensibilità rispetto ai temi della cultura della legalità. Essere cittadini vuol dire acquisire la consapevolezza dei propri diritti e dei propri doveri anche in materia economica”.

Nato da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’intervento formativo di martedì ha avuto come obiettivo quello di promuovere fra gli studenti il concetto di “legalità economica” e di “sicurezza economica e finanziaria”, ma anche quello di diffondere la conoscenza del Corpo della Guardia di Finanza, dei suoi ruoli e dei suoi compiti. Non una semplice lezione frontale, ma un dialogo con gli studenti, a partire da esempi concreti tratti dalla vita quotidiana.

Evasione fiscale, spreco di denaro pubblico, finanziamenti ottenuti illecitamente, contraffazione, violazione diritti d’autore, contrasto all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti: questi e molti altri i temi al centro dell’incontro. Un’attività di informazione e di formazione, che ha visto come relatori il Maresciallo Marco De Francesco, il Maresciallo Istruttore Carlo Sodda e il Brigadiere Giuseppe Chianese. Presenti anche 2 Unità Cinofile: il F.S. Antonio Di Summa, con il cane Bacca, e il F.S. Francesco Pezone, con il cane Losna.

All’iniziativa formativa, giunta alla sua settima edizione, è abbinato il concorso “Insieme per la legalità”, che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sul significato civile ed educativo della legalità economica, favorendo la loro espressione creativa, attraverso la rappresentazione grafico-pittorica e la produzione video-fotografica.