Ladispoli riscopre la bicicletta

Forse è il caso di scrivere “non tutti i mali vengono per nuocere”. Complice il bel tempo e soprattutto dimenticata la fretta e lo stress che caratterizzava le giornate prima del CoronaVirus ecco che Ladispoli si è trasformata nella “Città delle Biciclette”. Giovani e meno giovani, adulti e bambini, genitori e figli, adolescenti e signore, ecco che è tutto un andirivieni di biciclette per le vie del centro e sul lungomare. La scuola non è certo più un pensiero e visto che di tempo ce ne è a sufficienza tra trascorrere in leggerezza, le vie della Città di Ladislao si sono riempite di due ruote. Si respira per le vie di Ladispoli una aria spensierata,  è tornato l’entusiasmo e c’è qualcuno che azzarda un “sembrano tornati gli anni ’80, quando eravamo una delle località estive più ambite della costa laziale”.  Chissà, certo è che è un bel vedere tutte queste biciclette, anche se non mancano i soliti che vanno contromano mettendo a repentaglio la sicurezza propria e degli altri.