Ladispoli: concerti del Summer Fest 2021 – Movimento 5 Stelle “visto il numero in ascesa dei casi di covid sarebbe opportuno il Green Pass”

In merito ai concerti del prossimo fine settimana, che si terranno presso il Parco di Palo, chiederemo questa sera in Consiglio comunale se, in considerazione dei dati attuali sull’estendersi dell’infezione da n CoV 19, l’amministrazione non ritenga opportuno ripristinare l’obbligo di possedere il cosiddetto “green pass” per accedere agli eventi. Al momento della presentazione dei tre concerti era previsto, dall’amministrazione comunale, che gli spettatori fossero dotati del certificato digitale covid. Al variare della normativa nazionale, il “rischio ragionato” draghiano, con insolita rapidità l’amministrazione Grando si era adeguata, comunicando tramite il sito comunale che non sarebbe stata più richiesta alcuna certificazione. Purtroppo la comparsa della variante delta del virus, imprevedibilmente infettiva associata agli assembramenti, variamente incontrollati ma prevedibilmente nefasti, che hanno caratterizzato lo svolgimento dei campionati Europei sembrano aver fatto perdere il bonus estivo che l’estate scorsa aveva mitigato l’epidemia. Il governo nazionale si appresta nei prossimi giorni a tornare sulle proprie decisioni e ripristinare l’obbligo del green pass, così ammettendo che quando si ha a che fare con un virus che muta e con i limiti dell’essere umano, che non mutano mai, non esiste ragionamento sul rischio e che anche i “migliori” sbagliano. Chiederemo quindi al sindaco di anticipare le nuove norme, un atto forse impopolare e potrebbe renderlo bersaglio di qualche critica acefala, ma che salvaguaderà la salute dei 3000 cittadini che potranno godere dei tre concerti con maggiore serenità.