Ladispoli arriva sulla Luna grazie a Daniele Latini, mai il nome della Città era arrivato così in alto

Mercoledì 16 novembre alle ore 7,47 (1,47 in Florida) dal Kennedy Space Center della NASA a Cape Canaveral in Florida, USA, è stato lanciato il mega razzo SLS di Artemis 1 (alto 98 metri e con un diametro del primo stadio di 8,4 metri. È in grado di sprigionare una potenza di 39 meganewton e di lanciare verso la Luna 27 tonnellate di massa) e con lui in direzione della Luna è partito anche un pezzetto di Ladispoli, questo grazie alla creatività di Daniele Latini graphic & media designer specializzato in logo design e branding che ha realizzato il logo della navicella spaziale Orion. Daniele, cresciuto a Ladispoli, si è laureato alla London College of Comunication ed oltre ad aver collaborato con molti importanti brand del Regno Unito ed europei ha già partecipato ad altri progetti della NASA e dell’ESA, ma questa volta l’impresa è davvero importante! Si tratta, infatti, della prima missione di un vasto programma per inviare astronauti in giro e sulla Luna in modo sostenibile. Questo primo lancio senza equipaggio vedrà la navicella spaziale Orion viaggiare verso la Luna, entrare in un’orbita allungata attorno al nostro satellite e quindi tornare sulla Terra, alimentata dal modulo costruito in Europa che fornisce elettricità, propulsione, carburante, acqua e aria oltre a mantenere il veicolo spaziale che opera alla giusta temperatura. Il nuovo programma lunare Artemis, che culminerà verso il 2025, con lo sbarco della prima donna e del prossimo uomo sulla Luna. Veicoli spaziali, moduli abitativi, robot e sistemi di connessione consentiranno di vivere lo spazio in modo sostenibile. E per realizzare questo nuovo, ambizioso obiettivo dell’umanità c’è il meglio dell’industria spaziale concentrato sulle prossime missioni lunari. Bravo Daniele Latini nessuno aveva mai portato così in alto il nome di Ladispoli.

Camilla Augello