Il Mantello per la Vita di Avo Ladispoli colora di solidarietà Cerveteri

Il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti ringrazia i volontari dell’Associazione. 

Il “Mantello per la Vita”, promosso dalla ASL Roma 4, insieme ad AVO Ladispoli, nella giornata di domenica 6 novembre ha colorato di solidarietà e speranza le scalinate di Piazza Aldo Moro a Cerveteri.

Un progetto che nasce per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza che le cure palliative hanno in ambito sanitario, ed in particolare per raccontare l’importante lavoro di assistenza ai malati gravi e alle loro famiglie che l’Azienda Ospedaliera Locale porta avanti anche a Domicilio sui distretto 1 e 2.

Da novembre 2021 ad oggi, tante persone, malati, Caregiver, operatori sanitari, hanno preso in mano i ferri e l’uncinetto e grazie ad un forte spirito di squadra, delle varie associazioni del territorio, e alla condivisione dei valori del progetto, si è riusciti a creare migliaia di quadrati di lana colorati che, uniti, si sono trasformati nel mantello delle cure palliative. Molto spesso si associa il termine “palliativo” al concetto di “inutile”.

La parola deriva dal latino pallium, mantello, ed evoca l’idea di protezione, caldo abbraccio non solo per chi è ammalato ma anche per chi si prende cura di lui, la famiglia. Un modo di agire che affonda le sue radici nel culto di San Martino, soldato dell’Impero Romano, che durante una ronda notturna divise il suo “pallio” con un mendicante sofferente per il freddo.

Per questo il Centro di Cure Palliative “Carlo Chenis” ha voluto riprodurre questo gesto creando tanti mantelli altrettanto speciali, cuciti unendo tasselli diversi, realizzati da tutti coloro che hanno scelto di partecipare a questa iniziativa di solidarietà. “pezzettini” di mantello staccati all’occorrenza sono diventati preziose idee regalo come borse di vario tipo, copertine, federe per cuscini e cappellini.

Attraverso questo progetto si è voluto contribuire a sbrogliare qualche filo per fare chiarezza sul significato delle cure palliative e sulla loro importanza.

“Una bellissima iniziativa quella proposta dai Volontari di Avo Ladispoli all’interno del Centro Storico della nostra città – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti – crediamo sia fondamentale, in particolar modo in questo delicato contesto storico e sociale, sensibilizzare la cittadinanza su tali tematiche. Ringrazio con l’occasione Rosario Sasso, che ci ha proposto l’iniziativa, e tutte le Associazioni e singole persone che con la loro disponibilità hanno lavorato affinché questo grande mantello di speranza, valori e solidarietà, potesse essere esposto all’interno della nostra città”.

Con l’occasione, ci tengo ad informare la cittadinanza sull’importante convegno che avrà luogo sabato 12 novembre presso la Sala Convegni Consorzio Università degli Studi della Tuscia presso il Comune di Civitavecchia e dedicato alle malattie oncologiche ed in particolar modo al tumore al fegato. L’appuntamento è a partire dalle ore 09:00