Franco Conte racconta la solidarietà. “Grazie Giuseppe”

Di certo non ci scorderemo mai di chi ci è stato vicino,   Il brutto momento ….è stato un insegnamento di vita,….ho aperto gli occhi, il tribolo di una vita  in cui credevo in certi valori,… affetti, amicizie si è rilevato un miraggio….quando anche un SMS può fare la differenza,…..o trovato solo silenzio……mi sono ritrovato solo con i miei pensieri, e non potendo lavorare pian piano sono arrivato a non poter più fare tante cose, per mancanza di soldi, ci sono delle persone che devo ringraziare, che mi hanno teso la mano, ma soprattutto devo ringraziare Il Signor Giuseppe Grando, che mi ha dato la mano e il cuore, la mia dignità il mio orgoglio il mio onore  a fatto si che non venissero calpestati e messi da parte….è stato un ladispolano ….un fratello ….una persona con un cuore GRANDE, ..questa persona sta facendo umanità!, e lo fa con anima e cuore,…posso dire che il suo attaccamento a questa terra…..a questa Ladispoli….è sempre stata vera e sentita,…..oggi ci sta mettendo il cuore ….Nessuno deve restare solo…..queste le Sue parole,….e lo sta facendo!, a lui va tutta la mia riconoscenza, …non lo scorderò mai   un Grazie  Giuseppe Grando da parte mia e della mia famiglia.
Ora la ripartenza sarà dura …ma non mi spaventa…sono abituato ai sacrifici….e pronto a farne altri.
Conte Franco