Civitavecchia : la scrittrice Angela Iantosca ospite dell’associazione “Book Faces”

Lunedì 22 novembre alle ore 17.45 presso la Sala “Gurrado” della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia (via Risorgimento 8/12) l’associazione culturale “Book Faces” avrà l’onore di ospitare la scrittrice e giornalista Angela Iantosca, che sarà presentata da Gino Saladini e Caterina Battilocchio.

Durante l’evento, organizzato in partecipazione con la Fondazione Ca.Ri.Civ. e con la F.I.D.A.P.A. di Civitavecchia e che vedrà la presenza di rappresentanti delle comunità Mondo Nuovo e Il Ponte, l’autrice parlerà della sua ultima opera dal titolo “La scimmia sulla culla – Bambini in crisi di astinenza”, pubblicata con Edizioni Paoline.

Il libro è un viaggio nel mondo della maternità “contaminata” dalle sostanze stupefacenti, con dati, interviste e testimonianze dirette, che prova a far luce su un sommerso che spesso si ha paura di vedere e che è artefice di una sindrome chiama SAN – Sindrome da Astinenza Neonatale – e che riguarda il 60-80% dei nati da madri che hanno fatto uso di droghe durante la gravidanza.

Angela Iantosca è giornalista pubblicista dal 2003. Ha collaborato con diverse testate cartacee e rubriche televisive e dal 2017 dirige la rivista mensile Acqua&Sapone. Nel 2017-2018 ha collaborato con Treccani Cultura al progetto “Ti Leggo”. Con il saggio-inchiesta “Bambini a metà. I figli della ’ndrangheta” è stata finalista del Premio Piersanti Mattarella 2016 e vincitrice del Premio Speciale alla Memoria. È stata insignita inoltre del Premio Nazionale Olmo 2016. Da settembre 2018 è stata inserita nel progetto “We Free” della comunità di San Patrignano (progetto di prevenzione alle tossicodipendenze) ed è Direttrice Artistica del Festival InDipendenze. Da anni realizza progetti di prevenzione alle tossicodipendenze e alle mafie nelle scuole italiane. Nel 2020, sempre ospite di Book Faces, ha presentato a Civitavecchia in prima nazionale il libro “In trincea per amore – Storie di famiglie nell’inferno delle droghe”.

La vendita del libro sarà curata dalla libreria Giunti al Punto. L’accesso sarà consentito solo ai possessori di green pass, fino a esaurimento posti.