Cerveteri: Legambiente premia il percorso virtuoso nella Raccolta Differenziata: prodotti il 30% in meno dei rifiuti

Legambiente Lazio ha fatto tappa a Campo di Mare a Cerveteri. Nel pomeriggio di ieri infatti, nell’ambito del progetto RiciclaEstate, patrocinato  dalla Regione Lazio e finanziato da CONAI, ha posizionato uno stand informativo sulle buone pratiche per una corretta raccolta differenziata dei rifiuti e per portare a conoscenza dei cittadini i grandi passi in avanti fatti da tanti comuni del Litorale Laziale negli ultimi anni sul tema rifiuti.

Un premio anche per Cerveteri, che di fatto è stato riconosciuto, dati ISPRA alla mano, come il Comune che, grazie ad una massiccia operazione di sensibilizzazione portata avanti   dall’Assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti, come realtà estremamente virtuosa, capace di far incrementare la percentuale di rifiuti correttamente differenziati nel giro di un periodo relativamente breve dal 12,7% al 70,4%, sancendo un primato assoluto all’interno del territorio regionale.

Confermato inoltre anche un altro dato estremamente significativo: Cerveteri ha prodotto il 30% dei rifiuti in meno.

Presenti al punto informativo, per porgere il saluto della cittadinanza ai rappresentanti di Legambiente, il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e l’Assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti. Nell’occasione, la Gubetti ha dichiarato: “non siamo noi a dirlo, ma un Ente con una lunga storia nel campo dell’ambientalismo, che si è basata su dati ufficiali di un Ente altrettanto autorevole, il percorso intrapreso dalla nostra amministrazione in materia di rifiuti è virtuoso, e sta portando brillanti risultati. Dati che ci motivano a lavorare con un impegno ancora maggiore, soprattutto in questo periodo in cui stiamo affrontando un cambiamento epocale sul fronte dei rifiuti, con l’introduzione della TARIP, ovvero la Tariffazione Puntuale dei Rifiuti. Un impegno che ci eravamo presi in campagna elettorale, che abbiamo mantenuto e che sta portando i suoi frutti”.