claritin dosage for toddlers claritin double dose phenergan gel during pregnancy prednisolone cat

Tag Archives: Unesco

 il Sindaco Pascucci nuovo Presidente dell’Associazione Beni italiani Patrimonio UNESCO

Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, è il nuovo Presidente dell’Associazione Nazionale Beni Italiani Patrimonio UNESCO. Subentra a Giacomo Bassi, dimessosi in quanto al termine del suo secondo mandato da Sindaco di San Gimignano. Pascucci dal 4 luglio 2014 ricopriva già la carica di Vicepresidente dell’Associazione, riconfermato

Nel weekend la Festa e la Notte Europea dei Musei: Sabato sera ingresso straordinario serale al Museo al costo di 1 Euro

Sabato 18 e domenica 19 maggio si celebra la Festa e la Notte Europea dei Musei. Anche Cerveteri, che proprio quest’anno celebra i 15anni dall’ingresso all’interno dell’UNESCO, propone una due giorni di appuntamenti dedicati alla promozione e alla scoperta del territorio artistico e archeologico della città. Promotore delle iniziative, l’Assessore allaPromozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri Lorenzo Croci, che di concerto con la Soprintendenza e le realtà di Volontariato Archeologico in queste settimane ha dato il via ad

Quindici anni di UNESCO: a Cerveteri un lungo ciclo di conferenze

A quindici anni dall’iscrizione della Necropoli Etrusca della Banditaccia di Cerveteri nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, il Comune di Cerveteri con la collaborazione della Soprintendenza ha organizzato un ciclo di conferenze che si terranno a Cerveteri a Sala Ruspoli e presso la sede del Comune, nell’Aula Consiliare del Palazzo del Granarone. Queste si terranno nel corso del  mese di maggio, settembre ed ottobre con cadenza settimanale.

AQUAE CAERETANAE: LA RISCOPERTA ritrovate solo nel 1987, dopo oltre 1600 anni, sono ora in corso di ripulitura a cura del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite

Le ultime notizie certe sulle famose Aquae Caeretanae ce le dette l’imperatore Lucio Domizio Aureliano (n. 214 p. C. m. 275 p. C.) il quale dichiarò che si trattava “delle acque termali più calde d’Italia”, mentre precedentemente lo storico e geografo greco Strabone (n. 60 a.C. m. 21 p. C.) nel suo De Geographia aveva scritto che “erano talmente famose da essere più popolate della stessa Caere”. Sulle Aquae vi è anche da ricordare ciò

I MISTERI DEL DISCO DI NEBRA, la più antica rappresentazione al mondo della volta celeste

Il cosiddetto Disco di Nebra fu rinvenuto nell’estate del 1999 da due saccheggiatori di tombe all’interno di una cavità in pietra sul monte Mittelberg, nei pressi della cittadina tedesca di Nebra nella regione della Sassonia-Anhalt. Due “tombaroli” che inizialmente pensarono di aver “bucato” la loro ricerca clandestina credendo di aver trovato semplicemente un coperchio di un secchio (seppure bello ed ornato); un “coperchio di un secchio” che successivamente invece si è rivelato come la più antica rappresentazione del cielo e uno

SONO DUE LE CAPITALI EUROPEE DELLA CULTURA 2019 CON L’ITALIANA MATERA C’È ANCHE LA BULGARA PLOVDIV

Non so se a tutti è noto che, anche quest’anno, la Capitali Europee della Cultura, come è già accaduto in passato, sono due e non una come sembrerebbe essersi accreditato (quasi coram populo “davanti a tutto il popolo” – Orazio: Ars Poetica, 185) il fatto che l’unica in essere del genere per l’anno in corso (a. d. p.C.n. 2019) sia la nostra splendida Matera con i suoi

IL COLOSSEO SUL TETTO DEL MONDO: È IL LUOGO PIÙ VISITATO DEL PIANETA CON QUASI 8 MILIONI DI PRESENZE NEL 2018

Scrive il bravissimo collega giornalista Paolo Conti ( con il quale il sottoscritto ha condiviso più volte, nel corso degli ultimi anni, le conferenze stampa al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo) a conclusione del suo articolo di fondo, del 19 dicembre 2018, sulla pagina d’apertura di Roma del prestigioso Corriere della Sera: “Insomma, per farla breve: se tutta Roma funzionasse come

2018 ANNO DEL CIBO ITALIANO NEL MONDO E DEI SUOI SPECIFICI PATRIMONI UNESCO

Ottima scelta quella del ministro dei Beni Culturali e del Turismo avv. Dario Franceschini, in questo caso insieme al ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, che dopo l’innegabile successo dell’Anno dei Cammini (2016) e di quello dei Borghi (2017), con un’altra azzeccata decisione, ha proclamato che l’anno 2018 fosse quello dedicato ad una delle eccellenze