zyrtec and claritin together half life of phenergan zyrtec baby does phenergan show up on a drug screen zyrtec long term side effects prednisolone acetate uses

Impianti idrici e rete fognaria: lettera aperta del MeetUp “Amici di Beppe Grillo – CerVeteri” all’amministrazione Pascucci

Il comune di Cerveteri ha stipulato, il 1 Febbraio 2008, la convenzione per un servizio idrico integrato gestito privatamente da Acea Ato2, che ha comportato per la cittadinanza un notevole aumento dei costi del servizio idrico, dimenticandosi però di mettere a norma sia alcuni impianti di sollevamento fognari che i depuratori del nostro Comune, che non risultano ancora passati in gestione dell’Acea Ato2, secondo quanto riportato nel documento “Relazione sullo stato dei trasferimenti dei servizi comunali dell’ATO 2 Lazio Centrale – Roma al S.I.I. – Aggiornamento 24 Ottobre 2018”.

In passato, la locale classe politica non ha provveduto a tutelare opportunamente la popolazione, pur essendo a conoscenza dei risultati delle analisi eseguite negli anni sia da Arpa Lazio che da Legambiente, le quali evidenziavano una eccessiva e pertanto preoccupante presenza di batteri oro-fecali, probabile conseguenza della fallacità dell’attuale sistema ceretano di depurazione delle acque.

È nostra premura sapere quale sia stata la qualità delle acque di fronte a Campo di Mare negli ultimi anni, e soprattutto quali conseguenze a ciò sperimenteremo in futuro sulla nostra salute; le nostre preoccupazioni sono esacerbate anche dal fatto che questi fenomeni si ripresentano ciclicamente e sempre più acuiti, come testimonia il giudizio di balneabilità anch’esso espresso dall’ARPA Lazio nel recentissimo bollettino di Maggio 2019 sulle nostre acque, mediante il Decreto del Presidente n.T00105 del 29/04/2019; eppure, dopo quasi un anno dalle nostre prime denunce, questo fenomeno viene ad essere solo vagamente segnalato ai cittadini e turisti bagnanti mediante un solo cartello, dalla precaria collocazione in spiaggia e assai poco visibile.

Chiediamo pertanto al Sindaco, e ai consiglieri comunali tutti, di rispondere in merito e di provvedere nel più breve lasso di tempo possibile affinché l’azienda provveda, come previsto da contratto, alla messa a norma degli impianti idrici e degli allacciamenti alla rete fognaria, anche nella speranza che ciò aiuti a ripristinare la salute del nostro mare. Riteniamo giusto e doveroso che le risorse comunali vengano investite al fine di salvaguardare la pubblica incolumità, e anche di favorire realmente lo sviluppo del turismo.

MeetUp “Amici di Beppe Grillo – CerVeteri”