Ladispoli: arrestato un minore per spaccio di stupefacenti

Nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio, con il supporto dei Carabinieri del NAS di Roma. In particolare, i Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno effettuato dei controlli nelle vie della movida ladispolana e hanno arrestato un giovane 17enne, mentre cedeva una dose di 1,5 grammi di marijuana a un altro giovane. A seguito della successiva perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di ulteriori 89 g. di marijuana,  di 1,5 g. di hashish, del materiale per il confezionamento delle dosi e della somma contante di 1530 euro, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Dopo l’arresto il minorenne che è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza per Minori di Roma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria mentre la droga e il denaro sono stati sequestrati.

Denunciato a piede libero un uomo 50enne del posto, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno sorpreso una persona, all’uscita dell’abitazione del 50enne, in possesso di una dose di cocaina. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire ulteriori 1,5 g. della medesima sostanza, del materiale per il confezionamento delle dosi e di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore.

Un uomo di 43 anni, con precedenti, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché a seguito di un controllo è stato trovato in possesso di 10,2 g. di cocaina, 2,8 di hashish e della somma contante di 100 euro, provento dell’illecita attività di spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.