what happens if you take 2 claritin periactin tablets for weight gain prednisolone dose child will zyrtec make me sleepy

DE ANGELIS – ORSOMANDO: “Le nostre non sono illazioni ma trasparenti verità. La trasformista Gubetti alza un polverone e getta fumo negli occhi”

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Anche la politica va avanti così. E la metamorfosi, il trasformismo dell’Assessora Gubetti e di questa Amministrazione incarnano perfettamente il postulato di Lavoisier. Anzi, per certi versi va anche oltre, aggiungendo al principio la teoria che tutto può tornare come prima, come se nulla fosse mai accaduto.  Altro che illazioni, Noi siamo stati precisi, circonstanziati con tanto di date e fatti e Lei è stata smentita persino da un commento di un dipendente sui social ma, malgrado ciò, l’assessora non risponde alle nostre constatazioni e accuse ma tenta di alzare un polverone, gettando fumo negli occhi dei cittadini, tentando di addossare ad altri le loro gravissime responsabilità amministrative perdendo un’altra occasione per tacere dopo l’ennesima brutta figura ,segno di una totale inadeguatezza a ricoprire ruoli di governo della cosa pubblica.  Del resto la pseudo Assessora si guarda bene dal raccontare le probabili verità dei fatti, ascoltate da molte orecchie e viste dai tanti presenti, per quanto accaduto all’isola ecologica, Lei viene dalla scuola del suo Sindaco ed è sempre così. Se ricevono una critica, non rispondono nel merito. Semmai dicono e non dicono. E così provano a intimidire l'”avversario”. Il gioco è semplice. Basta dire, ma allo stesso tempo non dire. Alzare non il vento della polemica, ma la brezza della maldicenza. Diffondere il cattivo odore dell’illazione, dell’allusione. E ovviamente, è necessario non citare alcun fatto concreto, ma fermarsi alla superficie dello “scandalicchio” sotto la quale, spesso, non trovi nulla.  Ma intanto, il gioco è fatto. Basta quello per lanciare un avvertimento, per avvisare l’avversario: qui si gioca sporco. Per intimidire e delegittimare, per allungare l’ombra del discredito con un solo fine: quello di allontanare da sé la critica, l’appunto, la contestazione. Parliamo di un vizio antico della politica italiana, peraltro tornato oggi molto in voga. È il gioco antico e sempreverde del “mascariamento” (del mascherare).

Un fatto certo e inconfutabile è che dopo il nostro articolo a difesa dei lavoratori che realmente erano stati licenziati dal servizio della nettezza urbana, sembra alquanto strano e paradossale che gli stessi siano stati assunti di nuovo in un battibaleno e Lei Assessora queste le chiama illazioni?. Lei dice che la vostra amministrazione ha un tavolo permanente di dialogo con la CAMASSA ASV ?  Ma ci faccia il piacere Lei, forse, confonde il tavolo della trattoria con quello delle contrattazioni e poi, se veramente fosse stato, come dice, un tavolo così “permanente”, Lei avrebbe anticipato tutto questo trambusto molto tempo prima e non si sarebbe fatta coinvolgere dagli eventi.  Lei Assessora Gubetti è veramente fuori strada se pensa di soddisfare i cittadini e il loro desiderio di conoscere la verità dei fatti mistificando la realtà , facendo proclami di “pascucciana” memoria e gettando fango su di noi, perché, accuse di questo genere fanno solo perdere credibilità a chi le muove. Se Le fa piacere ci accusi pure di dire “illazioni” tanto lo sanno anche  i sassi che la realtà è un’altra anzi ,se proprio ci vuole mettere la faccia e crede nelle sue “verità”, Noi siamo quì, si rivolga alle competenti Autorità così facciamo chiarezza una volta per tutte.

Del resto a Cerveteri  l’elettorato non ha mai presentato il conto ai propri amministratori, non ha mai preteso spiegazioni. Non ha mai analizzato pregi e difetti di una consiliatura. Ha sempre votato e rivotato. Spesso gli stessi.  Ora, cari cittadini cerchiate pure in rosso la data di oggi sul vostro calendario e se vi va scriveteci accanto: “inizia un altro giro di valzer delle frottole a Palazzo”…sarà l’ultimo ?. Ai posteri l’ardua sentenza.

 

              Aldo De Angelis                                     Salvatore Orsomando

  Consigliere Comune di Cerveteri               Consigliere Comune di Cerveteri

Capogruppo Legalità e Trasparenza