PALLACANESTRO DINAMO LADISPOLI – BASKET PEGASO TARQUINIA 53-48 – Parziali: 11-18; 20-5; 9-14; 13-11

Dinamo: Fall 4, Fois R. 30, Gianfreda, Durante 7, Tomassini, Ciprigno 2, Costanzo 2, Rosano 6, Magliocchetti, Marcucci, Delle Donne 2, Granata. All: Ludovisi Acc: Fois L.
Tarquinia: Marini, Bernini 5, Timperi 7, Simoncini 1, Cialdi, Pazzaglia P. 7, Ziaco 13, Malservigi 6, Amorosi 9, Pazzaglia T., Mandrici, Di Marco.

Dopo un mese di attesa arriva finalmente la prima vittoria storica davanti ad un grande pubblico, sicuramente non da campionato di Promozione.
Partita dai mille volti: parte forte Tarquinia sul punteggio di 4-11 dopo 5 minuti grazie alle triple di Timperi. La Dinamo fa fatica in difesa e non riesce a trovare continuità in attacco, ma la musica cambia ad inizio secondo quarto: i padroni di casa si mettono a zona 2-3 e arriva un super parziale di 20-5 per chiudere la prima metà di gioco.
Nel terzo e quarto periodo il Basket Pegaso si fa sotto di nuovo, i ragazzi di coach Ludovisi sembrano delle statuine e non riescono più a produrre punti contro la difesa schierata. Si arriva, quindi, punto a punto nei minuti finali, ma a risolvere la partita ci pensa il solito Riccardo Fois, autore di una prestazione strepitosa (30 punti, 11 nell’ultimo quarto), impreziosita dagli ultimi sei punti arrivati nel momento topico, quando le due squadre erano appaiate nel punteggio e stremate sul piano fisico.
Margini di crescita ci sono ancora e sono molto ampi, ma chiaramente il processo sarà lungo, anche se la prima fase corta non ammette troppi passi falsi. Fatta eccezione per le prime due della classe (Fox Roma e Rim Cerveteri), le altre sei squadre saranno in ballo fino alla fine per giocarsi gli ultimi quattro posti disponibili per andare a giocare la seconda fase “Promozione”.
Il tempo per festeggiare, però, è poco, giovedì 6 si scende nuovamente in campo per il primo derby della stagione contro la Rim Cerveteri: l’ appuntamento è alle ore 21 presso il PalaRim.