Ladispoli: Ardita – risolveremo i problemi dell’Angelo Sale, impensabile uno stadio nuovo senza copertura

Ieri sera mentre sotto la pioggia guardavo la partita contro il Sassari ho ricevuto molte lamentele dal pubblico presente, in molti mi hanno fatto notare come per la mancanza della copertura della tribuna, giustamente mi hanno fatto notare tanti bambini e anziani fossero bagnati nonostante gli ombrelli e come le poltroncine fossero inutilizzabili perché bagnate. Ho molta rabbia nel raccontare questo, perché è assurdo che questo impianto costato più di 2.000.000 di euro sia incompleto, prima della tribuna degli ospiti, a cui abbiamo trovato una soluzione grazie al tempestivo intervento del sindaco Grando, ed è proprio grazie a questa operazione che è stato possibile far disputare il campionato di serie D alla US Ladispoli . In settimana chiederò al sindaco Grando di incontrare il presidente Paris, per affrontare due problematiche importanti dello stadio Angelo Sale, ieri ho potuto osservare che negli spogliatoi e negli uffici dell’impianto ci sono diverse infiltrazioni a cui bisogna provvedere al più presto con un intervento di manutenzione e nello specifico di impermeabilizzazione. Inoltre sono più di due mesi che attendiamo dal tecnico che ha progettato l’impianto la planimetria della tribuna dello stadio, senza la planimetria non riusciremo mai ad avere un idea dei costi di una copertura, anche per fare un indagine di mercato sui diversi materiali utilizzabili. Come ripeto è tanta la rabbia dentro di me, nel vedere questo impianto costato milioni di euro, incompleto ed a rischio di agibilità. Comunque in me prevale l’amore per la squadra di calcio della nostra città, comprendendo con quanti sacrifici il Presidente Paris sta portando avanti la US Ladispoli e il cuore la passione e la competenza che ci sta mettendo il nostro caro Mister Bosco. In settimana mi relazionerò con il sindaco Grando, perché ce la dobbiamo mettere tutta affinché si continui a giocare in questo impiantocercheremo negli uffici del comune ‘ tecnico’ per trovare questo benedetto progetto della tribuna, perché la copertura è indispensabile, perché tra l’autunno e l’inverno calerà la pioggia ed il vento allo stadio Angelo Sale, e non possiamo pensare che le famiglie possano continuare a vedere i loro figli sotto un ombrello che sicuramente non li riparerà. Nella consapevolezza di aver ereditato un impianto sportivo nuovo costato più di 2.000.000 con diverse carenze strutturali, emerse già dal primo giorno che siamo entrati in amministrazione, chiederò al sindaco Grando di fare il possibile affinché si possano trovare delle soluzioni ai problemi strutturali di questo importante impianto, onde evitare che i tifosi non possano vedere i rossoblu giocare nello stadio della propria città. A lui con il cuore rossoblu chiederò un grando miracolo, soprattutto per le famiglie che vengono a vedere i loro bambini, per il Presidente Paris e per il nostro beniamino mister Bosco che tanto stanno dando alla nostra città.